Gian Piero Gasperini è stato chiaro e i gioielli della Dea non verrranno svenduti e tanto meno ceduti. Anche Josip Ilicic, come avevamo già descritto 10 giorni fa, ha da poco rinnovato il suo contratto fino al 30 giugno 2024. Un'operazione in simbiosi con quella di Matteo Pessina, una precauzione in cassaforte e in più per quei giocatori che senz'altro lo staff del Ds Giovanni Sartori, non farebbe mai l'errore di portare a scadenza di contratto. 

Chi vuole Ilicic, vedi Milan, dovrà passare alla cassa. Una considerazione di certo va fatta, in avanti verrà comunque fatta una scelta di priorità in un reparto molto ricco di giocatori importanti, tra i quali lo steso llicic, Pessina, Malinovskyi, Pasalic e Miranchuk, se consideriamo Kovalenko per la zona nevralgica del campo. 

C'è un obiettivo da centrare (Champions) e una rosa che verrà strutturata di conseguenza per consolidare e alzare l'asticella e, al momento, prevede ancora il numero 72 della Dea, Josip Ilicic

LEGGI ANCHE - Giù le mani da Pessina, contratto blindato fino al 2024

Sezione: Calciomercato / Data: Ven 09 aprile 2021 alle 07:45
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print