Mattia Caldara si appresta a lasciare il Milan per far ritorno all'Atalanta, la squadra nella quale è cresciuto e si era imposto ad altissimi livelli. Un investimento importante (arrivato nell'ambito dell'operazione che riportò Leonardo Bonucci alla Juventus), che non ha portato alcun beneficio al club rossonero, visto che il classe 1994 non ha mai giocato in campionato con la maglia del Diavolo.

Caldara, anche a causa di tantissimi problemi fisici, è sceso in campo per soli 155 minuti negli ultimi 18 mesi (escluse le presenze in Primavera): 90 in Europa League, contro il Dudelange, e 65 in Coppa Italia, contro la Lazio, lo scorso 24 aprile, giorno della sua ultima apparizione in partite ufficiali.

Sezione: Calciomercato / Data: Gio 09 gennaio 2020 alle 23:30
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print