ITALIA U21 - SLOVENIA U21 4-0
Marcatori: 10' Maggiore (I), 19' Raspadori (I), 25' rig. e 50' Cutrone (I)

Carnesecchi 7 - Intervento alla Neuer in uscita per negare la gioia del gol a Matko, gran riflesso su Stojinovic. Europeo della consacrazione.

Lovato 6,5 - Serata piuttosto tranquilla, blinda la sua zona di competenza concedendo poco o nulla agli avversari. (54' Marchizza 6 - Spende subito un giallo dopo un errore in disimpegno, poi ne prende un altro in maniera ingiusta).

Gabbia 6,5 - Una sola sbavatura quando si fa scappare Matko, Carnesecchi ci mette una pezza. Gioca uno scampolo da mediano, torna dietro quando l'Italia resta in 10.

Ranieri 7 - Puntuale nelle diagonali, ripaga la fiducia di Nicolato mandando in porta Raspadori con uno splendido lancio in verticale.

Bellanova 6,5 - Diligente nella fase difensiva, non si vede molto in quella di spinta. Prova comunque positiva (54' Zappa 6,5 - Ottimo impatto sulla partita, entra sul 4-0 e si mette a sfornare cross invitanti).

Frattesi 7 - Si procura il calcio di rigore del terzo gol con uno strappo dei suoi. Calcia velocemente la punizione del quarto gol.

Pobega 7,5 - Adattato in un ruolo che non gli appartiene sfodera una prestazione sontuosa. Regia di posizione, da play vero. (74' Pirola sv)

Maggiore 7 - Sblocca il risultato con un perfetto diagonale mancino. Stringe i denti nonostante non sia al meglio giocando tutta la gara.

Sala 6,5 - Partecipa alla fase offensiva appoggiando la manovra. La catena di sinistra con Ranieri funziona che è una meraviglia.

Cutrone 8 - Segna il terzo gol dal dischetto con una esecuzione perfetta. Fallisce il bis su rigore dopo esserselo procurato, lo trova con un gol splendido. E potrebbe farne altri. (86' Frabotta 5,5 Si prende un giallo ingenuo che gli costerà i quarti di finale).

Raspadori 7 - Scatta sul filo del fuorigioco, se la porta avanti col tacco e firma il raddoppio. Un bel mix di tecnica e velocità di esecuzione. (74' Colombo sv)

Sezione: Il Pagellone / Data: Mar 30 marzo 2021 alle 22:54
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print