Un brutto Milan frena ancora in questo difficile girone di ritorno. La Sampdoria fa un’ottima partita, trova il gol del vantaggio con Quagliarella (ingenuità incredibile di Theo Hernandez) ma poi resta in dieci uomini a causa dell’espulsione di Silva. Ma i rossoneri faticano anche con l’uomo in più e trovano il pareggio solo nei minuti finali con Hauge. Calhanoglu ha una buona chance poco dopo, Kessie colpisce un palo nel recupero. Ma il Diavolo non sfonda e perde altri punti preziosi in chiave Champions. San Siro resta un tabù.

MILAN-SAMPDORIA 1-1 
57' Quagliarella (S), 87' Hauge (M)

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Saelemaekers (46' Kalulu), Kjaer, Tomori, Hernandez; Kessié, Bennacer (60' Tonali); Castillejo (74' Hauge), Calhanoglu, Krunic (60' Rebic); Ibrahimovic. All. Pioli

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Colley, Tonelli, Augello (90' Yoshida); Candreva (90' Leris), Thorsby, Silva, Damsgaard (90' Verre); Quagliarella (84' Keita), Gabbiadini (62' Askildsen). All. Ranieri

Ammoniti: Colley (S), Thorsby (S), Saelemaekers (M), Bennacer (M), Candreva (S)
Espulso: Silva (S) al 59'

Sezione: Serie A / Data: Sab 03 aprile 2021 alle 14:30
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print