Un punto e sarà del Milan: il titolo d'inverno, per quanto la sua importanza sia assolutamente relativa, andrà a Milano, da decidere solo se ad appropriarsene saranno i rossoneri di Pioli o i nerazzurri di Antonio Conte. L'ex ct tuttavia glissa in conferenza stampa: "Considero questo campionato con sette squadre che possono giocare per lo scudetto e per un posto in Champions League. Il girone di andata lo ha confermato, indipendentemente dal passo più o meno spedito. Quando non arrivano i risultati, a volte, noi tecnici veniamo messi in discussione. Bisogna certamente fare anche un lavoro psicologico, quando parlo ai miei sanno che lo faccio col cuore in mano. Io non vendo fumo a nessuno. Ragioniamo solo e soltanto sull'Udinese, il campionato dà due possibilità e perciò la nostra priorità va all'Udinese. E' questa la partita più importante in assoluto".

PIOLA VOLA BASSO: "PROVIAMO A ENTRARE NELLE PRIME QUATTRO - Stefano Pioli esalta l'Atalanta in conferenza stampa, spostato l'attenzione dalla squadra e dal titolo d'inverno, molto vicino dopo il successo dello scorso weekend: "Penso che stiano facendo un lavoro incredibile, quando si raggiungono certi livelli vuol dire che tutti hanno dato un contributo. Hanno trovato l'equilibrio giusto, poi che nelle ultime partite non siano riusciti a vincere vuol dire solo che il campionato è competitivo. E quindi serve sempre il 100 per cento per vincere le partite. Devi essere preparato, domani l'Atalanta metterà sicuramente in campo le sue qualità e noi faremo altrettanto. Servirà lucidità e intensità, si affrontano le squadre prime per contrasti vinti a partita quindi sarà anche una partita fisica. Mercato da Scudetto? Intanto ringrazio il club e l'area tecnica che hanno dimostrato di credere al progetto. Il nostro obiettivo non cambia: proviamo a vincere tutte le partite ed essere ambiziosi. Proviamo a entrare nelle prime quattro, è una corsa con sette squadre e per questo pensiamo alla prossima partita, la più difficile e da affrontare al meglio".

Sezione: Serie A / Data: Sab 23 gennaio 2021 alle 07:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print