Difficile concentrarsi sul futuro quando il presente è incerto. Con le nuove date, però, si può iniziare a pensare ad un ritorno alla normalità, seppur graduale. L'Atalanta di Gian Piero Gasperini prosegue gli allenamenti individuali al centro sportivo Bortolotti di Zingonia, ma le ultime novità arrivate dall'assemblea di Lega e dal ministro dello Sport Vincenzo Spadafora fanno sorridere gli orobici. Il tecnico di Grugliasco dal 18 maggio potrà riabbracciare la rosa e iniziare a lavorare in vista della ripresa: manca ancora l'ufficialità da parte della società, ma da lunedì prossimo ci sarà il primo allenamento di gruppo dopo due mesi di stop.

LE DATE - Dopo settimane di incertezza, la serie A potrà iniziare a programmare l'imminente futuro. Gli allenamenti di gruppo sono sicuramente un punto fondamentale, ma mai quanto la ripresa del campionato: la data indicata dalla Lega è quella del 13 giugno, giorno in cui l'Atalanta affronterà molto probabilmente la Lazio. Manca ancora l'ufficialità e ci vorranno giorni per capire se verrà confermato il tutto, ma i nerazzurri hanno maggiori certezze: la testa, inevitabilmente, è già sull'eventuale ripartenza.

OBIETTIVI - Gli obiettivi per questo finale di stagione non mancano. Il quarto posto rimane il traguardo standard della compagine nerazzurra: l'Atalanta ha dimostrato di sentirsi a proprio agio sia in Europa che in Champions League. A proposito della 'Coppa dalle grandi orecchie', ci sarà anche un quarto di finale da affrontare. Due motivi, questi, per far tornare parzialmente il sorriso ad una squadra e ad una città che hanno sofferto abbastanza: ora si pensa al campo e a prepararsi nel migliore dei modi. D'altronde c'è una stagione da portare a termine.

Sezione: Zingonia / Data: Ven 15 maggio 2020 alle 12:30 / Fonte: Patrick Iannarelli
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print