Tre mesi e otto giorni dopo. Valencia sembra essere lontana nel tempo, ma ora l'Atalanta dovrà assolutamente riportare la testa al campionato. Non sarà semplice dopo tutto quello è successo alla città di Bergamo, servirà una forza mentale non indifferente per ripartire da quella forma fisica invidiabile raggiunta nel mese di marzo. Fisico e testa dovranno andare necessariamente nello stesso verso, altrimenti non sarà semplice tenere lontane le dirette concorrenti per l'obiettivo stagionale: scaramanzia a parte, gli orobici vogliono tornare in Champions League.

Le assenze - Tutti a disposizione per Gian Piero Gasperini tranne Czyborra, il tedesco arrivato a gennaio continua ad allenarsi a parte. Recuperati Palomino, Gomez, De Roon e Malinovskyi, che nelle scorse settimane si sono fermati per via di alcuni fastidi muscolari. Al momento non ci sono indisponibili per squalifica, ma nella sfida con il Sassuolo Gasperini dovrà fare molta attenzione ai tre diffidati (Palomino, Pasalic, Malinovskyi).

Gli impegni di giugno - Si parte subito forte dopo la sosta: gli orobici affronteranno Sassuolo e Lazio nel giro di tre giorni, in questo modo anche l'Atalanta recupererà la gara in meno rispetto alle altre squadre di A. I riflettori sono tutti puntati sulla sfida con i biancocelesti, ma il calendario di questo mese si chiuderà con la sfida della Dacia Arena contro l'Udinese. Impegno apparentemente semplice, ma da non sottovalutare: i valori, alla ripresa, potrebbero essere stravolti.

La probabile formazione anti-Sassuolo - Gian Piero Gasperini cercherà di riproporre la stessa formazione vista nelle ultime uscite. Gollini tra i pali, con la difesa composta da Toloi, Palomino e Djimsiti. Caldara, almeno per il momento, potrebbe partire dalla panchina. Hateboer, De Roon, Freuler e Gosens andranno a comporre la linea mediana, con Gomez a supporto di Ilicic e Duvan Zapata. Pasalic, per la sfida col Sassuolo, potrebbe non partire nell'undici titolare per essere sfruttato a gara in corso o nella sfida con la Lazio. Rispetto al match con il Valencia, l'ultimo ufficiale, ritornano Toloi e Duvan Zapata: il colombiano ha trovato poco spazio in Champions, ma in campionato rimane uno dei punti di riferimento per il tecnico di Grugliasco.

Domenica 21 giugno, 19.30 - Gewiss Stadium di Bergamo
ATALANTA
 (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Ilicic, Zapata.

Sezione: Zingonia / Data: Gio 18 giugno 2020 alle 18:30
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print