A quattro giornate dalla fine del campionato di serie A '93-'94 l'Atalanta del duo Valdinoci-Prandelli (che a metà stagione ha rilevato la panchina di un Guidolin ancora acerbo) ospita l'Udinese. La situazione di classifica è disastrosa: solo l'aritmetica fa sperare, ma al 90esimo il finale è di 1-1 e neanche più quella tiene in vita la Dea.  Che era andata anche in vantaggio grazie a un goffo autogol del portiere Battistini, ma il gol di Borgonovo spense tutte le speranze. Udinese che poche giornate più tardi raggiungerà anch'essa la serie B. Per l'Atalanta tra le altre cose si tratta di un record negativo, dal momento che mai prima d'ora era arrivata una retrocessione così in anticipo.

Sezione: Accadeva il ... / Data: Sab 02 aprile 2016 alle 07:00
Autore: Federico Biffignandi
Vedi letture
Print