Amazon è in piena corsa per accaparrarsi i diritti tv "italiani" della Serie A. La notizia è rimbalzata ieri da Bloomberg, ed è stata accolta con inevitabile riserbo dalla Lega. "Il modello di riferimento - spiega La Gazzetta dello Sport - è quello di un interesse 'chirurgico', relativo all'acquisto di alcune partite per la trasmissione in streaming. Il tentativo quindi sarebbe quello di arricchire i contenuti della piattaforma Prime Video".

LA CONDIZIONE - Il bando pubblicato dalla Lega prevede un acquisto minimo di 114 gare: per satellite, digitale e internet l'offerta minima è di 250 milioni, soltanto per internet si attesta invece a 150. "Un'asta ricca di partecipanti sarebbe un segnale di vitalità per la Serie A - osserva la rosea -, nella stagione della condanna alle porte chiuse".

Sezione: Altre news / Data: Sab 16 gennaio 2021 alle 19:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print