L'Atalanta di Gian Piero Gasperini ha battuto la Juventus con un'ottima organizzazione di gioco. Di questo ha parlato oggi a Sky Sport. "Maehle a destra per fronteggiare Chiesa? Un po' per quello. Non avevamo Hateboer, Romero - che per noi è un giocatore importante di più se giochi a quattro se non a tre - ma il motivo principale era giocare la partita nell'arco dei 90 minuti. Quando si arriva nei minuti finali le energie vengono un po' meno da ambo le parti e lì se sei in gara la maggior parte della partite si decidono in quei momenti. E' stata un'evoluzione per questo continuo a ringraziare i giocatori per la loro applicazione e attitudine, compresi anche quelli che non riesco a utilizzare che hanno valore. Non c'è molta differenza, sono solamente dei particolari. Avevamo provato l'anno scorso. L'anno scorso abbiamo fatto 99 gol in campionato giocando a lungo con Ilicic, Gomez e Pasalic, senza apparentemente attaccanti. Quest'anno abbiamo trovato delle difficoltà in alcune partite dove non riuscivamo a sbloccare. In altre partite più aperte facevamo più gol. La cosa è nata da lì e dalle caratteristiche dei giocatori".

LEGGI QUI Tutte le parole di Gasperini

Sezione: Altre news / Data: Dom 18 aprile 2021 alle 21:27
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print