Il difensore dell’Atalanta Rafael Toloi ha parlato nel dopo gara commentando la sconfitta interna contro la SPAL sottolineando i meriti degli avversari e i demeriti della propria squadra: “Quando giochi contro una squadra come sono loro in questo momento, una squadra che deve salvarsi, serve la massima concentrazione e attenzione. Abbiamo sbagliato nella ripresa come squadra e abbiamo perso una partita che non potevamo perdere perché abbiamo obiettivi importanti in campionato. È un segnale d’ allarme da non sottovalutare, dobbiamo cercare di lavorare e pensare che possiamo fare ottime cose. Abbiamo già all’orizzonte una sfida importante come quella contro il Torino in cui reagire e conquistare la vittoria”.

La SPAL vi ha messo in difficoltà come poche altre squadre hanno fatto
“Sì, come detto nella loro situazione cercano di fare molto di più e corrono tanto. Ma anche noi dobbiamo correre tanto, dobbiamo combattere. Lo abbiamo fatto in parte, ma abbiamo sbagliato un po' troppo e ci dispiace. Il campionato è difficile e per fare bene bisogna stare attenti in ogni gara e pensare che siano tutte finali. Ora dobbiamo rivedere la gara e gli errori commessi per non ripeterli contro il Torino. Dobbiamo voltare pagina e pensare ai granata”.

Fosse arrivato il 2-2 sarebbe cambiata la tua opinione?
“Abbiamo creato tante occasioni, ma loro hanno chiuso bene e noi non siamo stati lucidi come al solito. Dobbiamo rivedere cosa abbiamo fatto, cosa non ci è riuscito e pensare alla prossima”.

Quanto ha pesato l’assenza di un esterno di ruolo?
“Non dobbiamo cercare scuse che non servono. Tutti noi difensori possiamo giocare sull’esterno, magari non arrivare in fondo come fanno altri, ma possiamo difendere in quel ruolo. Non dobbiamo cercare scuse, ma solo lavorare in vista del Torino”.

È mancato qualcosa dal punto di vista fisico?
“No, secondo me no. La squadra ha corso tanto, non era questo il problema. Non abbiamo fatto un buon secondo tempo ed è anche merito della SPAL che è venuta qui per fare la sua partita, ha fatto bene e ha portato a casa la vittoria. È stato merito loro e d è giusto dirlo, ma la squadra sta bene, è forte e dobbiamo alzare subito la testa”.

Sezione: Altre news / Data: Lun 20 Gennaio 2020 alle 23:10
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print