Andrea Belotti, attaccante e capitano del Torino, ha commentato a Sky Sport la brutta sconfitta subita contro l’Atalanta: “Questa sconfitta è stata qualcosa di umiliante che mi ha toccato molto. Dobbiamo solo chiedere scusa perché non è stata una prestazione all’altezza del Torino. L’errore più grande? Il 3-0 alla fine del primo tempo ci ha spezzato le gambe. Poi nella ripresa abbiamo provato a ripartire, ma abbiamo preso subito altri due gol. C’è solo da chiedere scusa alla gente di Torino perché una prestazione del genere non è concepibile. Sicuramente il ritiro è importante, è l’occasione per parlarci e guardarci in faccia. In questo momento tutto sembra negativo e dobbiamo trovare le forze dentro di noi per reagire. Quando commetti tanti errori e prendi sempre gol sicuramente perdi anche un po’ di fiducia e tutte le tue convinzioni crollano, ma siamo giocatori e dobbiamo metterci sempre gli attributi e l’orgoglio. Le partite si possono anche perdere, ma bisogna perderle in un determinato gol, bisogna uscire dal campo dimostrando di aver dato tutto”.

Sezione: Altre news / Data: Dom 26 Gennaio 2020 alle 16:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print