Sta cercando di lasciare da parte coppe europee e affascinanti idee esotiche per scegliere col cuore, Mario Balotelli. Dopo settimane di trattative e voci di mercato più o meno roboanti Supermario ha ridotto il suo elenco di pretendenti a due. Col Brescia decisamente più avanti del Flamengo.

Il cerchio si chiude con la sua Brescia? - L'operazione per l'arrivo al Brescia, nella sua città, è in vicina alla chiusura. Mancano ancora da sistemare pochi dettagli, ma la strada sembra davvero tracciata dopo che nelle scorse ore c'era stato uno scatto forte e concreto del Flamengo. In un passato poco più remoto erano state Parma e Fiorentina a farsi avanti. Ma alla fine come detto ha vinto (o meglio sta vincendo) il cuore, l'affetto e la voglia di pensare solo al campo. A prescindere da obiettivi e ambizioni di squadra. Anche se salvare il Brescia al primo anno di Serie A, per Balotelli, sarebbe davvero un bel traguardo.

Flamengo arrembante - Il club brasiliano ha spinto forte nelle ultime settimane. Con i tentativi più recenti datati poche ore fa. Lo stimolo di

sbarcare nella patria del calcio e uno stipendio da 3 milioni comprensivi di bonus sono argomenti convincenti, ma probabilmente non abbastanza.

La maglia azzurra sullo sfondo - Inevitabile non buttare un pensiero anche un po' più in là. L'estate del 2020 infatti sarà quella dell'Europeo itinerante che salvo colpi di scena vedrà l'Italia nuovamente protagonista. In passato si è fatto un gran parlare del possibile ritorno di Supermario in maglia azzurra, ancor più da quando in panchina c'è Mancini. E proprio la scelta Brescia potrebbe aiutarlo in questo comunque complicato obiettivo personale (più dura in caso di scelta Flamengo). Se la stagione dovesse andare per il meglio, infatti, anche il ct potrebbe tornare a farci un pensierino dopo le chiusure (parziali) delle ultime uscite pubbliche.

Sezione: Calciomercato / Data: Gio 15 Agosto 2019 alle 16:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print