La grande domanda dell’allenamento di oggi sarà la seguente: l’Atalanta schiacciasassi bisogna affrontarla con un più cauto 4-3-3, oppure con il 4-2-3-1 e con l’innesto di Bakayoko che non gioca una gara ufficiale dallo scorso 8 marzo? A porsi l'interrogativo è l'edizione odierna di Tuttosport, che racconta del dubbio che accompagna il tecnico del Napoli alla vigilia del match del San Paolo contro la Dea.

"Lo deciderà Gattuso dopo aver sentito anche la squadra, alla quale farà rivedere la sconfitta patita a Bergamo lo scorso 2 luglio. Il Napoli scese in campo con il 4-3-3 ed un centrocampo formato da Zielinski e Ruiz, in mezzo ai quali c’era Demme. Ma occasioni ghiotte per il trio Politano-Mertens-Insigne non ne arrivarono e l’Atalanta, che aveva più voglia e più forza, risolse il match nei primi 10 minuti della ripresa. Oggi il Napoli è tutta un’altra storia, rispetto all’estate post lockdown, quando la Coppa Italia era già stata messa in bacheca, l’approdo in Champions era diventato (quasi) impossibile ed i calciatori già cominciavano con le loro “sortite in barca”, come ebbe modo di evidenziare scherzosamente lo stesso Gattuso".

Sezione: L'avversario / Data: Ven 16 ottobre 2020 alle 11:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print