"Gioielleria Atalanta. Col Gasp le cessioni hanno fruttato 320 milioni". Questo il titolo che il Corriere di Bergamo in edicola stamani dedica ai bergamaschi. Da Caldara fino a Diallo, l'incasso con Gasperini è stato di oltre 320 milioni dal calciomercato. Il difensore fu ceduto a 15 più bonus alla Juventus, Gagliardini a 28 complessivi all'Inter, Kessie oltre i 30 milioni, Conti a 24 più il cartellino di Pessina. Poi è stata la volta di Mancini che è andato alla Roma per 15 milioni e di Castagne, al Leicester per 25. I tre più costosi però sono Bastoni (31,1 considerando il prezzo di Eguelfi, Carraro e Bettella), Kulusevski che è costato 35 più 9 di bonus ai bianconeri con Muratore che ha fatto il percorso inverso e, per ultimo, Amad Diallo che è valso 30 milioni più bonus che lo portano sui 40 al Manchester United.

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Mar 19 gennaio 2021 alle 10:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print