Il countdown è finalmente finito. Tra poche ore, Milan e Inter scenderanno in campo nel derby dei derby. Quello che vale, o può valere, lo scudetto. In classifica, guidano i nerazzurri di Antonio Conte. Che ha le idee chiare, anzi chiarissime: "È un derby da vincere", spiega in conferenza stampa. Segnata anche in apertura dalla notizia della scomparsa di Mauro Bellugi, e forse per questo in tono minore, evitando qualsiasi tipo di polemica. Ma non senza caricare i suoi. Come del resto ha fatto Stefano Pioli, che sceglie senza troppi dubbi: "Tra Ibra e Lukaku, mi tengo Zlatan tutta la vita". Saranno loro, senza grossi dubbi, i due grandi protagonisti di una stracittadina che non valeva un pezzo di tricolore da un decennio e tornerà a farlo. Se la giocheranno entrambi al meglio delle forze, o quasi: il Milan ha perso Mandzukic, ma ritrova Bennacer. Nell'Inter, il dubbio è legato alla presenza dal 1' di Eriksen: il danese si presentò a Milano con una traversa contro il Diavolo. Può essere la partita per consacrare la sua definitiva crescita.

Sezione: Serie A / Data: Dom 21 febbraio 2021 alle 04:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print