Stadio Ferraris, ore 20.45 di questa sera. Il Genoa ospiterà la Sampdoria in un derby al solito particolarmente atteso e ricco di spunti. Da una parte i padroni di casa che, al netto del ko contro l’Inter, arrivano da un ottimo momento di forma sotto la guida di Davide Ballardini. Dall’altra i padroni di casa reduci da due sconfitte consecutive. Per entrambe, comunque, ad oggi la classifica racconta di una discreta tranquillità e quindi anche della possibilità di osare qualcosa di più sul campo, specialmente in una sfida del genere.

Come arriva il Genoa - “Cuore, testa, gambe e idee chiare”, questa la ricetta scritta da Davide Ballardini per guidare la sua squadra al successo nella “partita delle partite”. Una conferenza stampa interamente incentrata sulla stracittadina di stasera e che inevitabilmente ha toccato anche il tema dello stadio chiuso: “Avere i tifosi vicino a noi sarebbe stato diverso”, il commento dell’allenatore rossoblù. Fra i convocati torna Cassata ma resta fuori Rovella, intanto a proposito di tifosi da registrare un evitabile assembramento di tifosi sotto il Tower Hotel, sede del ritiro rossoblù, per caricare la squadra.

Come arriva la Sampdoria - “Il derby è una partita a sé e mi aspetto una reazione da chi ha reso al di sotto delle proprie possibilità”. Così Claudio Ranieri nella conferenza stampa della vigilia, un incontro con la stampa in cui l’allenatore blucerchiato si è mostrato carico e voglioso di invertire la tendenza. “Una vittoria ci darebbe la carica. Qui si dice che quando si arriva alla salvezza si molla, io non ci sto a mollare”, il Ranieri-pensiero che è stato recepito dalla squadra. A minare la serenità blucerchiata ci ha però pensato ancora una volta il Covid-19, visto che ieri è emersa la positività di un membro del gruppo squadra. La Samp ha già svolto un ulteriore giro di tamponi, i cui risultati arriveranno nella giornata di oggi a poche ore dal fischio d’inizio.

Sezione: Serie A / Data: Mer 03 marzo 2021 alle 04:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print