MILANO - La Juventus passa a San Siro, battuto il Milan 3-1 nel posticipo della sedicesima giornata di campionato. Ospiti in vantaggio al 18' grazie al gol di Chiesa su assist di Dybala. A fine primo tempo, al 41', arriva il pari di Calabria con un bel tiro, gol però viziato inizialmente da un possibile fallo di Calhanoglu su Rabiot che l'arbitro non ha fischiato. Nel secondo tempo i bianconeri vengono fuori e passano in vantaggio ancora con Chiesa al 62' con un gran sinistro che si insacca nell'angolino. Poco dopo Bentancur, già ammonito, viene graziato da Irrati dopo un'entrata in ritardo su Castillejo. Al 76' la Juventus mette la gara in ghiacchio: azione devastante di Kulusevski sulla destra, palla in area per McKennie che non sbaglia. Il perde la prima partita in campionato ma resiste al primo posto, Juventus che sale al quarto posto scavalcando Atalanta, Napoli e Sassuolo.

MILAN-JUVENTUS 1-3
18' e 62' Chiesa (J), 41' Calabria (M), 76' McKennie (J)

MILAN (4-2-3-1): 
Donnarumma; Dalot (81' D. Maldini), Kjaer (81' Kalulu), Romagnoli, Hernandez; Calabria (81' Conti), Kessié; Castillejo (87' Colombo), Calhanoglu, Hauge (68' Diaz); Leao. All. Pioli

JUVENTUS (4-4-2): 
Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Frabotta (87' Demiral); Chiesa (64' Kulusevski), Bentancur (74' Arthur), Rabiot, Ramsey (74' Bernardeschi); Dybala (64' McKennie), Cristiano Ronaldo. All. Pirlo

Ammoniti: Bentancur (J), Danilo (J), Romagnoli (M)
 

Sezione: Serie A / Data: Mer 06 gennaio 2021 alle 22:41
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print