Il Corriere dello Sport di oggi racconta del rinvio a giudizio per Lotito, Pulcini (direttore sanitario), Rodia (medico sociale) e la Lazio stessa per responsabilità della società nell'ambito delle "mancate comunicazioni alle ASL di otto positivi e contatti stretti". Nessuna possibilità di patteggiamento. Contestati 8 casi non comunicati tempestivamente alle ASL, l'impiego di Immobile quando sarebbe dovuto essere in isolamento e la presenza, per lo stesso motivo, in panchina di un giocatore (quasi sicuramente Djavan Anderson) contro la Juventus. Adesso si andrà a processo entro un mese, poi il secondo grado alla Corte d'Appello e infine, se la Lazio dovrà ricorrere, al Collegio di Garanzia del Coni. Potrebbe dunque essere chiesta una penalizzazione e le sconfitte a tavolino con Juventus e Torino.

Sezione: Serie A / Data: Mer 17 febbraio 2021 alle 10:35
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print