Il tecnico del Verona Ivan Juric ha commentato ai microfoni di Sky Sport la sconfitta in casa dell'Atalanta: "Penso che abbiamo fatto una prestazione veramente importante. Ci è mancata un po' di esperienza che non acquisisci facilmente. Abbiamo commesso qualche ingenuità e l'abbiamo pagata. Sono però contento di come hanno affrontato l'Atalanta. Spiace per qualche ingenuità anche banale dove abbiamo regalato il gol".

Si aspettava all'inizio di campionato un rendimento e una crescita così alta?
"Non mi aspettavo di giocare a questi livelli da subito. Bisogna migliorare tanti aspetti per portare punti a casa".

I due esterni molto alti.
"E' nato tutto durante il ritiro. Volevamo essere propositivi e attaccare più alti. Per le piccole se si gioca piano, fanno fatica a creare gol. La squadra oggi ha fatto tutto quello che abbiamo preparato. Spiace per i ragazzi perchè hanno fatto una grande prestazione senza però punti".

Queste due sconfitte non cambiano nulla nella vostra convinzione?
"Non dovrebbe cambiare. La nostra strada deve essere questa. Ci sono state alcune partite in cui siamo stati un po' più prudenti ma dobbiamo pensare solo a questo e anche a gennaio quando magari prenderemo qualche giocatore, cercheremo giocatori che sposino la nostra idea".

Voterà per Gasperini alla Panchina d'Oro?
"E' il migliore. Quello che ha fatto con l'Atalanta insieme alla società è meraviglioso. Ho avuto la fortuna di lavorare con lui e rubare qualche cosa".

Di Carmine?
"Non ho mai avuto su di lui. Ha i movimenti da attaccante e può far bene in A dopo aver fatto bene in B. Ha una buona finalizzazione. Secondo me lui partiva da un'idea di calcio un po' diversa dalla mia ma, ripeto, non ho mai avuto dubbi su di lui".

Sezione: Altre news / Data: Sab 07 dicembre 2019 alle 17:35
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print