Lazio-Atalanta 3-3

Gollini 6 - Fa quello che può e salva la porta dell'Atalanta in almeno tre occasioni prima di incassare il gol del 3-3 di Immobile. Sfortunato in occasione del calcio di rigore del pareggio, visto che tocca il pallone ma non riesce a trovare la deviazione decisiva.

Toloi 6 - Non commette errori sui gol della Lazio, due su tre arrivati per altro su calcio di rigore. Prova a farsi vedere anche in fase offensiva e alla fine risulta uno dei migliori in difesa.

Palomino 4,5 - Suo il fallo in occasione del calcio di rigore che ha dato il là alla rimonta della Lazio e oltre a quello è stato certamente il peggiore dei suoi nella retroguardia. Secondo tempo davvero da dimenticare e se i biancocelesti sono riusciti a rimontare le colpe sono anche e soprattutto sue.

Masiello 6 - Perfetto nel primo tempo, va in difficoltà nella ripresa insieme ai suoi compagni. Non è in campo nei minuti finali, con la Lazio in forcing e forse la sua esperienza sarebbe servita. (Dal 74' Kjaer 5,5 - Entra nel momento più complicato della sfida e non riesce a dare ordine alla retroguardia).

Hateboer 6 - Nel primo tempo solca la fascia destra mentre nella ripresa cala come il resto della squadra. Senza infamia e senza lode la sua prestazione all'Olimpico, con alcune sortite offensive che potevano essere sfruttate meglio dai suoi compagni.

Pasalic 6,5 - Resta in campo per un'ora e fino a quel momento l'Atalanta aveva in mano la partite ad era in vantaggio di tre gol. Buona la sua partita a centrocampo. (Dal 60' De Roon 5 - Suo il fallo che ha portato al rigore del 3-3. Ingenuo l'olandese e scaltro Immobile, con Rocchi che non ha potuto fare altro che assegnare il secondo penalty del pomeriggio alla Lazio).

Freuler 6 - Mette ordine in mediana e incredibilmente cala quando al suo fianco c'è De Roon, suo compagno ideale a centrocampo. Non è tra i peggiori ma avrebbe potuto gestire meglio la palla soprattutto nel finale.

Gosens 6,5 - Suo l'assist per il gol del vantaggio di Muriel, dopo un'ottima discesa dalla trequarti al liminte dell'area. È pericoloso anche nel finale, prima del pareggio della Lazio e tutto sommato ha confermato di essere uno dei più in forma nella rosa di Gasperini.

Malinovskyi 6 - Buone giocate ma anche attimi di black out. Paga l'inesperienza nel finale e forse il suo allenatore avrebbe dovuto pensarci. Resta comunque ottimo il suo primo tempo. In alcune occasioni va anche vicino al gol che però non arriva.

Gomez 7 - Devastante per larghi tratti della gara, quando porta a spasso tutta la difesa della Lazio. Suo il gol che sembrava aver chiuso la partita, mentre nel secondo tempo ha il demerito di non chiudere davvero la sfida a tu per tu con Strakosha. Corre per tutta la gara e alla fine è davvero stremato.

Muriel 7,5 - Un uno-due da capogiro e una partita molto positiva nel giorno in cui tutte le attenzioni erano su di lui, visto che aveva l'arduo compito di sostituire il suo connazionale Zapata. Difficile chiedergli di più, anche perché quando lascia il campo il risultato è sullo 0-3. (Dal 66' Ilicic 5,5 - Non incide e non riesce a tenere palla nel momento più complicato del pomeriggio dell'Atalanta).

Sezione: Il Pagellone / Data: Sab 19 Ottobre 2019 alle 17:47 / Fonte: tuttomercatoweb.com
Autore: Redazione TA
Vedi letture
Print