ATALANTA-GENOA 2-2
(12' Toloi, 35' Ilicic; 19' Criscito, 33' Sanabria)

Perin 7,5 - È tornato quello dei tempi belli? Chi lo sa, nel frattempo difende un punto d'oro per la sua squadra. Incolpevole sui due gol subiti, nel finale eregge un muro contro cui l'Atalanta va a sbattere.

Biraschi 6,5 - La cosa migliore? Il break offensivo dal quale nasce la rete del 2-1 di Sanabria. Quando Ilicic si accentra da destra è una bella gatta da pelare: difficile fargliene una colpa.

Romero 6 - Poteva evitarsi il cartellino giallo per una perdita di tempo alquanto inutile: era in diffida, salterà la prossima. Fin lì, tutto bene: roccioso, veloce, difficile da superare anche per uno come Zapata, che infatti fa male quando punta altri giocatori.

Masiello 5 - Grande ex della partita, accolto con applausi e striscioni da parte dei suoi vecchi tifosi. Li fa felici al dodicesimo, perdendo Zapata sul corner del vantaggio orobico. Poi alza il livello, ma tradisce probabilmente un po' di emozione nel tornare subito nel suo vecchio stadio.

Ghiglione 5,5 - Spinge poco sulla fascia di competenza. Gosens entra in gara a intermittenza, ma quando c'è si sente e rischia di far male. (Dal 90'+2 Goldaniga s.v.).

Sturaro 6,5 - Rivedibile la sua marcatura in occasione del vantaggio dei padroni di casa, si redime conquistando il rigore che vale l'istantaneo pari dei suoi. Poi completa l'opera col pallone che Sanabria spinge in porta per il momentaneo 2-1 dei liguri. A conti fatti, il migliore dei centrocampisti.

Schone 6,5 - Sprazzi del regista del meraviglioso Ajax dell'anno scorso. Detta i tempi, fa legna, nasconde il pallone agli avversari quando serve.

Behrami 5 - Buona gara fino (quasi) alla fine. Quella che ci si aspetta da lui: tanta legna, un agonismo che impegna la mediana avversaria, oggi non brillantissima. Poi, però, complica il finale di partita ai suoi compagni, facendosi espellere per un brutto pestone rifilato a Gosens.

Criscito 6 - Settimana non facile: prima l'errore sul rigore, poi la trattativa con la Fiorentina. Dal dischetto si riscatta subito, segnando l'1-1. Sfoga le sue sensazioni zittendo il pubblico avversario, che lo fischia. Poteva fare meglio sul gol di Ilicic, nella ripresa cerca di alimentare la spinta dei suoi.

Sanabria 7 - Il gol e tanto altro. Imperioso lo stacco con cui sigla il momentaneo 2-1 dei suoi, in generale fa tanto movimento e mette in difficoltà la difesa avversaria. Il migliore degli ospiti. (Dall'83' Cassata s.v.).

Pinamonti 6 - Anche per lui tanta corsa, soprattutto sul primo portatore di palla dell'Atalanta. Nel complesso, meno bene del compagno, ma pur sempre abbastanza bene. (Dall'86' Destro s.v.).

Sezione: Il Pagellone / Data: Dom 2 Febbraio 2020 alle 17:34
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print