BOSNIA-ITALIA 0-2

Piric 6 - Inizio timido, con qualche indecisione di troppo anche quando deve semplicemente far ripartire il gioco. Con il passare dei minuti si riscatta, da applausi l'intervento su Berardi. Può fare poco e nulla sulla rete messa a segno da Belotti.

Corluka 6 - Rispetto al collega di reparto si propone con maggiore frequenza, nel primo tempo recupera un pallone in area azzurra non sfruttato da Prevljak. Si propone spesso, dà sempre l'appoggio ai centrocampisti.

Hadzikadunic 5 - Serata da dimenticare. Belotti non gli dà punti di riferimento, lui soffre parecchio le giocate e i movimenti del numero 9. Male sui due gol, rischia anche di regalare un rigore agli azzurri.

Sanicanin 5,5 - Mezzo voto in più rispetto al compagno di reparto per le occasioni da gol non sfruttate, ma in fase difensiva lascia troppa libertà alle giocate avversarie. Sbaglia al momento della seconda rete, alzandosi troppo presto sull'imbucata di Locatelli.

Kadusic 5,5 - Il conta-falli personali va in tilt già alla fine del primo tempo. Appena vede bianco inizia a calciare, cerca di limitare Berardi come può. Non spinge quasi mai, difende con tutte le armi a disposizione. (Dal 79' Todorivic s.v.).

Cimirot 5 - Tra Insigne che si accentra e Locatelli che prova le imbucate passa una serata da mal di testa. Gira a vuoto, si vede soltanto quando indossa la fascia da capitano all'uscita di Pjanic.

Pjanic 5,5 - Nel primo tempo rimane al di fuori del gioco, commettendo anche un paio di falli evitabili. Nella ripresa prende in mano il pallino del gioco, mette in mostra un paio di tocchi interessanti. Ci prova in qualche modo, ma soprattutto nel finale gioca da solo: bene nel secondo tempo, ma serve maggiore costanza. (Dal 77' Danilovic s.v.).

Krunic 5,5 - Dopo pochi minuti spaventa gli azzurri con una conclusione, ma la deviazione di Florenzi evita il peggio. Da quel momento in poi si vede pochissimo: un paio di accelerazioni solitarie, ma nulla di particolarmente pericoloso. (Dal 72' Loncar 5,5 - Entra quando ormai il risultato è indirizzato, non riesce ad entrare in partita).

Tatar 5,5 - Prova ad affondare sulla corsia destra, ma non trova quasi mai spazio. Ci prova in tutti i modi, ma dalla sua parte gli azzurri lasciano pochissimi spazi. (Dall'80' Rahmanovic s.v.).

Prevljak 5,5 - Viene rifornito poco, ma su Bastoni si libera bene e calcia di prima intenzione. Sulla sua strada c'è un Donnarumma super reattivo, dopo quell'occasione si eclissa tra le maglie azzurre. (Dall'80' Hadzic s.v.).

Gojak 5,5 - Molto volenteroso sin dai primi minuti, ma spesso è irruento e nervoso. Dopo le prime giocate non riuscite abbassa il ritmo, sbagliando un po' troppi palloni.

Sezione: Il Pagellone / Data: Mer 18 novembre 2020 alle 22:45
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print