«Il mio sinistro per la Champions. Ora sto da.. Dea». Sulle colonne della Gazzettta dello Sport è intervenuto l'uomo più in forma della Dea, Ruslan Malinovskyi, trequartista dell'Atalanta e prossimo avversario in campionato della Roma, che si è concesso in una lunga intervista. Ecco quanto evidenziato da TuttoAtalanta.com 

MATCH-WINNER CONTRO LA JUVE - "Avevo già segnato anche lo scorso anno, ma di destro".

IL RUOLINO IN CAMPIONATO - "Stiamo disputando una grande stagione, ma col senno di poi avremmo potuto fare di più: abbiamo lasciato per strada dei punti preziosi, come a Bologna o col Torino. Vogliamo dare continuità al buon momento, perchè vogliamo andare in Champions"

SUPERLEGA - "Sono d'accordo con Gosens, il calcio è dei tifosi, non dei proprietari dei grandi club: non mi piace quest'idea e personalmente non conosco nessuno che sia favorevole».

MAGIC MOMENT - "Ho avuto una prima parte di stagione complicata (ernia addominale e Covid, ndr) che mi ha condizionato sul rendimento, ora finalmente posso dire che sto bene".

CHI CALCIA PIU' FORTE NELL'ATALANTA - "Io e Muriel calciamo più forte di tutti. Il più veloce? Palomino e Romero. Alla moda? Gollini, ma a volte esagera e certi suoi mood, personalmente non li indosserei mai..."

ROMA - "Dopo la vittoria contro la Juventus abbiamo festeggiato molto.  Ma da lunedì stiamo già pensando alla Roma: squadra forte, soprattutto davanti. Noi dobbiamo dare continuità al buon momento: vogliamo andare in Champions a ogni costo“.

Sezione: Interviste / Data: Gio 22 aprile 2021 alle 08:15
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print