Fase di studio.
Comincia meglio l'Atalanta, che tiene di più il pallone e cerca spazi per far male. Ma la Juventus non li concede e prova sempre a ripartire. Ci prova con Chiesa, chiuso in maniera provvidenziale da Toloi a tu per tu con Musso. Il primo quarto di match però è contraddistinto dai tanti errori commessi da ambo i lati, specie in fase di impostazione. Un aspetto che causa il poco ritmo dei primi minuti, senza grossi squilli.

Segna sempre Zapata.
Al 28' si sblocca la partita. Ci pensa - manco a dirlo - Duvan Zapata, freddo davanti a Szczesny dopo una palla recuperata e un bell'assist di Djimsiti: la sua conclusione dà un bacio alla traversa e finisce in rete. Settima gara di fila in gol per il colombiano, arrivato al nono centro in campionato. La reazione della Juventus è tutt'altro che veemente, limitata ad un sinistro dal limite di Dybala che termina largo. L'intensità aumenta, ma le palle-gol continuano a scarseggiare. E il primo tempo si chiude col vantaggio orobico.

Sezione: Serie A / Data: Sab 27 novembre 2021 alle 18:49
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
vedi letture
Print