La stagione dell'Atalanta ha preso una brutta piega a causa di una serie di infortuni che hanno colpito duramente la difesa. Nonostante un avvio di stagione promettente, la squadra si è ritrovata a fronteggiare un'ecatombe tra i difensori. Problemi fisici hanno afflitto giocatori chiave come Kolasinac, Zappacosta, Toloi e Palomino, mentre Djimsiti ha subito uno stop a Torino.

ADATTAMENTI E SOSTITUZIONI: UNA SQUADRA IN BILICO - Gli infortuni hanno costretto l'allenatore a fare scelte drastiche, spostando giocatori fuori dal loro ruolo naturale. Queste soluzioni di emergenza hanno visto De Roon e Ruggeri giocare in posizioni non abituali, una mossa che ha sottratto valore in altre aree del campo. Scalvini, a soli 19 anni, sta affrontando il peso di queste responsabilità crescenti.

IL PESO DEGLI INFORTUNI: UN FATTORE CRUCIALE - Gli infortuni di giocatori come Scamacca e De Ketelaere hanno ulteriormente aggravato la situazione. L'assenza prolungata di difensori chiave ha destabilizzato gli equilibri della squadra, portando a una perdita di sicurezza e coesione difensiva. Questa situazione ha avuto un impatto significativo sulle recenti prestazioni della squadra.

UNA SQUADRA IN CERCA DI EQUILIBRIO - Con le ultime partite giocate con linee difensive composte in gran parte da giocatori adattati, l'Atalanta si trova di fronte a una sfida critica. La squadra deve trovare un modo per ristabilire un equilibrio difensivo solido, nonostante le limitate opzioni a disposizione. Questa situazione mette in evidenza la necessità di un approccio strategico per superare questo difficile periodo.

SEAD KOLASINAC  - Fiorentina-Atalanta Serie A 4a giornata stagione 2023-2024 - 17.09.2023 ore 18.00 - Stadio Artemio Franchi - Firenze - foto Federico De Luca @fdlcom 2023 - tutti i diritti riservati - vietata la riproduzione anche parziale.
© foto di Federico De Luca 2023 @fdlcom
Sezione: Zingonia / Data: Gio 07 dicembre 2023 alle 15:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
vedi letture
Print