In tempi di lotta al contagio da Coronavirus, tante aziende stanno modificando le proprie linee di produzione per aiutare nella battaglia contro il contagio. Succede anche per il Gruppo Armani: da oggi, si legge in una nota, tutti gli stabilimenti produttivi italiani sono convertiti alla produzione di camici moonouso destinati alla protezione degli operatori sanitari. Inoltre, dopo l'iniziale donazione da 1,25 milioni di euro nei confronti della Protezione Civile e degli ospedali Luigi Sacco, San Raffaele, Istituto dei Tumori di Milano e Spallanzani di Roma, Giorgio Armani ha effettuato donazioni anche agli ospedali di Bergamo, Piacenza e Versilia, arrivando così a una donazione complessiva di 2 milioni di euro.

Sezione: Altre news / Data: Gio 26 Marzo 2020 alle 21:34
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print