Gollini 7 - Dal risultato non si direbbe, ma durante i 90' c'è stata gloria anche per lui. Due volte in chiusura di primo tempo e in avvio di ripresa, quando si supera con un miracolo su Defrel
Caldara 6,5 - Attento, pronto, concentrato. Sembra tornato il Caldara che attirò su di sé gli occhi della Juventus. Suo l'assist per il primo gol di Djimsiti
Djimsiti 7 - Semplicemente perfetto, in difesa e in attacco. Segna la rete che apre le danze e che fa dimenticare le tossine degli ultimi mesi, poi si piazza là dietro e non ne fa passare una (dall'86 Toloi 5,5 - Entra e regala la punizione con cui il Sassuolo trova il gol al 92').
Palomino 6,5 - A inizio partita è il più presente, andando a chiudere in almeno 2-3 occasioni pericolose. Poi resta più in ombra ma gestisce bene la gara
Hateboer 6 - Gioca più basso rispetto al solito, praticamente sulla linea dei difensori. Per questo il suo apporto offensivo è contenuto, mentre in difesa è attento e sempre presente
Freuler 6 - Partita giocata nell'ombra, dal centrocampista di Gasperini. Dà sostanza e copre le spalle ai tanti funamboli offensivi presenti in campo (dal 69' Malinovskyi 6 - Entra quando la partita è già decisa. Si piazza a centrocampo e prova qualche giocata)
De Roon 6,5 - Molto bene in fase di copertura. Regala sostanza e agonismo al centrocampo nerazzurro, ottimo in fase di chiusura su 2-3 affondi del Sassuolo
Gosens 7 - Nel primo tempo è uno dei migliori. Percussioni continue e sempre pericolose a sinistra, il secondo ed il terzo gol arrivano da sue iniziative (dal 69' Castagne 6,5 - Sostituisce Gosens e lo rimpiazza anche nell'apporto alla partita. 2-3 discese sulla sinistra di gran livello)
Pasalic 6,5 - Parte piano, cresce alla distanza. Gli viene annullato un gol, ma è spesso presente in zona quando la Dea costruisce azioni pericolose
Gomez 7,5 - Solita prestazione a tutto campo per il Papu. Illumina ogni azione dell'Atalanta, serve assist per i gol e tiene impegnata da solo la retroguardia neroverde (dall'88' Colley sv)
Zapata 7,5 - All'inizio sembra appesantito dai carichi di lavoro. Ci mette poco a scrollarsi di dosso la fatica e segna una doppietta che spiana la strada alla vittoria dei suoi (dal 69' Muriel 6 - Entra con voglia di incidere, nonostante il risultato già acquisito. Qualche errore e qualche spunto interessante)

Sezione: Il Pagellone / Data: Dom 21 giugno 2020 alle 21:37
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print