"Nomadland" di Chloè Zhao ha vinto il Leone d'oro della 77esima Mostra del cinema di Venezia. Soddisfazione anche per l'Italia con Pierfrancesco Favino che porta a casa la Coppa Volpi come migliore attore per il film "Padrenostro" di Claudio Noce. Migliore attrice Vanessa Kirby, protagonista di "Pieces of A Woman". Miglior regia al giapponese Kiyoshi Kurosawa, "Nuevo Orden" vince il Gran premio della giuria. Si è conclusa così la 77esima edizione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Ma accanto al prestigio tricolore che ha visto oltre a Pierfrancesco Favino, primeggiare per la miglior sceneggiatura Pietro Castellitto, per "I predatori".

E NON SOLO - C'è presente anche un fazzolletto e rappresentanza bergamasca con l'entourage e l'equipe di Area Stile, Beauty edition che durante la Rassegna è stata in prima linea nella massima rassegna internazionale. Marco Lanfranchi, direttore generale coadiuvato da Valentinra Rulli e Marisol Campos, ha così condotto con ancor più orgoglio il successo che ci vede protagonisti con i premi conseguiti da Pierfrancesco Favino e Pietro Castellitto. Anche l'Editore di TuttoAtalanta.com, Lorenzo Casalino presente per la grande giornata conclusiva a Venezia, a lui è stato affidato di seguir passo dopo passo l'area press, e il momento b2b che gli sponsor partner hanno avuto durante il grande evento. Sul Red Carpet hanno sfilato anche le esclusive modelle Area Stile, in quello che è stato brandizzato da Marco Lanfranchi, lo speciale "Red Carpet d'Autore" 

© foto di Area Stile
© foto di Area Stile
© foto di Area Stile
© foto di Area Stile
© foto di Area Stile
© foto di Area Stile
Sezione: TA Marketing / Data: Dom 13 settembre 2020 alle 10:25
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print