Un anno e mezzo fa Victor Osimhen era entrato nel mirino del Milan, con Leonardo che aveva praticamente bloccato il nigeriano quando giocava al Charleroi. Peccato che per lo status da extracomunitario era impossibile arrivare al suo acquisto. Il resto è semplice: lo Charleroi lo riscatta dal Wolfsburg - che a sua volta lo aveva prelevato da Lagos, in Nigeria, nel 2016 e arrivato al compimento della maggior età solo un anno dopo - per 12 milioni di euro, al posto di Rafael Leao appena passato proprio in rossonero.

ANCHE L'ATALANTA - Sul giocatore c'era un interessamento anche da parte dei nerazzurri, soprattutto se fosse andato via Duvan Zapata. Quando è stato preso Muriel, giocatore con caratteristiche differenti, Osimhen è diventato praticamente irraggiungibile. E poi lo stesso Zapata non gli avrebbe lasciato granché spazio.

PERCHÉ SERVE AL NAPOLI - Non ha ancora compiuto 22 anni, è già una stella di prima grandezza e ha dimostrato di essere protagonista anche in un grande campionato. Costerebbe più o meno come Milik, circa 45 milioni di euro (anche se il Lille ha chiesto 65), e ne prenderebbe l'eredità, dando una ulteriore arma al gioco di Gattuso. Lo stipendio potrebbe essere un ostacolo: vuole circa 3 milioni di euro.

Sezione: Altre news / Data: Mar 30 giugno 2020 alle 18:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print