"Real? Gli spagnoli hanno problemi e non amano i ritmi alti. L’Atalanta è la più fastidiosa che potevano incontrare". Così Alessio Tacchinardi, in una lunga intervista rilasciata alle colonne de "La Gazzetta dello Sport", ha inquadrato la gara di Champions tra l'Atalanta, squadra in cui è cresciuto dalle giovanili, e il Real Madrid del suo amico Zinedine Zidane, con cui ha vinto tutto nella Juve. 

L'ATALANTA VISTA DA TACCHINARDI - "Non mi aspettavo una squadra così competitiva - confida -, per tanto tempo non è facile stare a questi livelli. Complimenti senz'altro alla famiglia Percassi, che ha saputo programmare molto bene, creando strutture e Centro sportivo. Ovviamente poi il suo allenatore Gasperini, che è riuscito a portare questa squadra così in alto. Penso che la Dea sia la squadra più europea della nostra Serie A: corre, torna, pedala senza tatticismi". 

REAL MADRID - "L’Atalanta per passare il turno deve arrivare al top fisicamente. L'assenza di qualche monstre di questa squadra senz'altro aiuterà l'Atalanta, vedi Sergio Ramos. Questo Madrid non ha la forza del passato e le forza del Bernabeu al ritorno".

CONSIGLI PER GASP? - "Penso che per passare il turno l'Atalanta debba giocare da Atalanta, con le sue caratteristiche di pressing".

© Riproduzione riservata

Sezione: Altre news / Data: Lun 22 febbraio 2021 alle 13:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print