Dopo il fallimento del tavolo con l'AIC per arrivare a un accordo sul taglio degli stipendi, i club di Serie A provano a fare fronte comune per presentare una proposta per il taglio dei mesi di marzo e aprile. L'idea che pare prendere piede e che verrà discussa oggi all'Assemblea di Lega, è quella di tagliare il 10% dell'ingaggio totale, partendo appunto dallo scorso mese e da quello in corso. Nel caso in cui dovesse restare fermo tutto anche nei mesi di maggio e giugno, ovviamente verrebbe raddoppiato il conto e portato al 20%. Ovviamente ancora non si conosce quale potrebbe essere la risposta da parte dei calciatori, con i club che dovranno verificare la loro disponibilità ma che confidano nel buonsenso. A riportarlo è La Gazzetta dello Sport.

Sezione: Altre news / Data: Lun 06 aprile 2020 alle 10:30
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print