In merito al suo addio alla Roma e non solo Francesco Totti ha ripercorso la sua separazione attraverso la BoboTv in onda su Twitch:

Come sta andando il lavoro con i giovani calciatori? Ce ne sono di qualità?
“Di giovani di qualità ce ne sono tanti, ma lavoro solo con quelli liberi. Comunque ce ne sono. Coccolo? Belle qualità. La Juventus se lo riprenderà di sicuro alla fine del prestito alla Cremonese. Ho scelto di rimanere nel mondo del calcio e penso di poter dare tanto. Detto questo non mi sarei mai aspettato di intraprendere questo percorso perché mi vedevo per sempre nella Roma, ma sono stato costretto a fare una scelta. Mi hanno messo al muro e ho deciso di intraprendere questo percorso”.

Se Friedkin ti richiama alla Roma con un ruolo attivo cosa rispondi?
“Ancora non è successo ma se dovesse accadere mi metterei sicuramente seduto a parlarne. Adesso però ho intrapreso questo percorso e voglio portarlo a termine perché non farlo sarebbe una cosa veramente brutta, con una squadra di lavoro di livello. Abbandonarmi mi farebbe sentire una merda. Se poi un giorno mi dovessi stancare penserò ad altro. Prima di andar via dalla Roma mi sarei ammazzato”.

Come vedo la Roma da tifoso?
“M’incazzo perché sono rimasto tifoso. Con questo lavoro spero di poter portare alla Roma giocatori di livello così come avrei voluto fare da dirigente”.

Sei più rientrato a Trigoria?
“Porto Christian (il figlio oggi nelle fila del settore giovanile, ndr) e rimango fuori…”

Che ruolo avresti voluto fare?
“Mi sarebbe piaciuto fare il dt, con potere decisionale sui giocatori perché credo che avrei potuto dare di più di qualche altro dirigente. In realtà invece nell’ultimo dei moicani. Nel mio ultimo periodo alla Roma non venivo mai preso in considerazione. Non è un caso se nelle società di Serie A di alto livello non ci siano ex calciatori di livello. Purtroppo in questo mondo ci sono troppe primedonne che vogliono apparire”.

Sezione: Altre news / Data: Lun 22 febbraio 2021 alle 22:45
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print