L'addio di Alejandro Gomez sembra oramai scritto. L'intervista di oggi non ha certo spento il fuoco che arde sotto la cenere, anche perché Antonio Percassi ha deciso di non esporsi dopo un mese di polemiche, sperati dietrofront, richieste di cessione e baruffe negli spogliatoi, schierandosi apertamente con il tecnico. Una cosa che Gomez aveva già ampiamente capito un paio di settimane fa, con l'uscita sui social network che aveva provocato un grande bailamme prima della sfida contro la Juventus, una riunione a tre dove erano volate parole grosse.

IL PAPU NON CAMBIA IDEA - Com'è possibile che in un mese tutto sia cambiato? Gomez ha sbagliato per primo, rifiutando di spostarsi sulla destra, Gasperini ha messo benzina sul fuoco nello spogliatoio e lo stesso Papu ha poi risposto, pretendendo scuse che non sono mai arrivate da parte del tecnico. Una questione di principio. Due settimane fa, prima della mancata convocazione contro la Roma, la dirigenza era convinta di recuperare il rapporto. Il problema, al netto delle scuse, era anche contrattuale: dopo l'Al Nassr c'era stata una promessa di rinnovare fino al 2024, cosa poi non successa.

ETÀ, STIPENDIO E INTER - Gomez fra poco compirà 33 anni, arrivare al 2024 sarebbe un'operazione fino ai 36 e con un ingaggio ben più alto rispetto a tutti. Nessuno è sopra i 2 milioni, l'argentino sì. Per questo anticipare una rivoluzione non è poi così un problema. L'Atalanta perde sì il miglior giocatore degli ultimi anni, ma anche lo stipendio più pesante, chiude una plusvalenza e chiederà comunque un obolo a chi arriverà. L'Inter ha trovato l'accordo con il Papu (fino al 2023, 2,5 milioni di euro più bonus, opzione per un'altra stagione) ma non con l'Atalanta. I bergamaschi chiedono il difensore Lorenzo Pirola (18, in prestito al Monza), la risposta è stata picche, l'Inter propone Gaetano Oristanio (18) che però non può essere scambiato con il Papu. I rapporti con Suning sono ottimi, l'impressione è che Gomez alla fine traslocherà non di molto, a meno di clamorose sorprese.

Sezione: Copertina / Data: Ven 01 gennaio 2021 alle 00:15 / Fonte: Andrea Losapio
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print