GOLLINI, voto 6
Nei primi 45' mai severamente impegnato e si districa senza problemi coi piedi. Non è colpevole sulle reti subite da Vlahovic.

TOLOI, voto 6
Nel primo tempo sbagli alcuni appoggi, nella ripresa a volte va in difficoltà ma ci mette l'esperienza. Sfiora nel finale il gol personale. 

ROMERO, voto 6,5
Il giallo rimediato sul suo intervento a Vlahovic lo condiziona negli interventi successivi. Preciso e annulla di fatto il centravanti Viola, che faticherà a rendersi pericoloso nella prima frazione di gara.

dal 46' DJIMSITI, voto 5,5
Si fa sorprendere, in occassione del 2-2 di Vlahovic, da Kouame che gli scappa via in velocità. Sarà titolare e si potrà riscattare nella sfida contro la Juventus

PALOMINO, voto 6
Sicronizzato alla perfezione con Romero, in difesa deve c'è lui non si passa. Nella ripresa fatica un po' di più con la reazione Viola, ma è sul pezzo.

GOSENS, voto 6
Più diligente alla fase di copertura che in quella offensiva. E' più propositivo con il modulo a tre, quando nella ripresa Gasperini cambia atteggiamento tattico e riesce a farsi vedere in fase d'attacco.

DE ROON, voto 7
La sua presenza in mezzo al campo è straordinaria, pulito negli interventi di recupero e sempre al posto al momento giusto. 

FREULER, voto 7
Vale quanto detto per il compagno di regia de Roon, il cuore della Dea batte dove c'è lui in mezzo al campo. 

MALINOVSKYI, voto 8
Sta bene, ha preso fiducia e sente soprattutto ora quella del mister. Due assist al bacio per Zapata che valgono come due gol. Perde raramente il pallone e conferma il suo stato di grazia. Uomo in più per quest'Atalanta. 

dal 63' ILICIC, voto 7
Entra e si procura subito il rigore che trasforma perfettamente e che riporta in vantaggio la Dea, dopo il 2-2 di Vlahovic. Serve poi due assist al bacio per Pasalic e Zapata, ma i compagni non sfruttano a dovere i suoi suggerimenti invitanti... 

PASALIC, voto 5,5
Fatica ad incidere, anche se mostra buona caparbietà sulle seconde palle in fase d'interdizione. Sbaglia un rigore in movimento, per imbeccato da Ilicic, cala fisicamente nel finale. Troppi alti e bassi.

MURIEL, voto 6
Cerca di svincolarsi con efficacia dalla marcatura stretta dei suoi diretti avversari viola. Fatica a trovare il guizzo per fare male... 

dal 63' MAEHLE, voto 6
Entra nella fase concitata del match, dà il suo sufficiente contributo. 

ZAPATA, voto 7,5
Cinico e formibabile. Segnare, aiuta a segnare e il colombiano sembra non volersi più fermare. Mezzo voto in meno, perchè pesano fortemente i due clamorosi errori, uno per tempo, sciupati dal colombiao davanti a Dragowski: un centravanti della sua statura deve fare meglio. 

dall'87' MIRANCHUK, SV 

ALL. GASPERINI, voto 7
Schiera ancora la sua Atalanta inizialmente con la linea a quattro e conferma l'approccio vincente già visto contro Verona e Udinese. La sua Atalanta vai in black-out poi, reagisce subito con l'ingresso in campo di Ilicic. 

Sezione: Il Pagellone / Data: Lun 12 aprile 2021 alle 16:00 / Fonte: Lorenzo Casalino
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print