GOLLINI, voto 5,5
Mezzo voto in meno, perchè è meno attento rispeto ad altre volte. Rischia di fare una frittata su Pereyra al 42', quando gli scappa il pallone e non è tempestivo a leggere la situazione anche sull'evidente fallo subito di Zeegelaar. 

TOLOI, voto 6,5
Peccato per la sbavatura dopo 15 secondi che ha permesso al vantaggio lampo dell'Udinese, perchè poi diventerà uno dei migliori della retroguardia nerazzurra. Sfiora il gol, ci mette un piede Musso.

ROMERO, voto 6
Alterna giocate da grande campione ad errori in disimpegno che si possono evitare. Prestazione comunque sufficiente. 

PALOMINO, voto 5,5
Meno brillante di altre occasioni, da rivedere.

HATEBOER, voto 5,5
Potrebbe fare di più, da lui con la sua gamba la Dea ha dimostrato di far la differenza su quella corsia (dal 59' GOSENS, voto 6 - Prova a sfondare, ma ha di fronte avversari che ci mettono più il fisico che il resto, fatica a sfondare) 

DE ROON, voto 6
Più partita di rottura che di supporto alla fase offensiva. Partita difficile, non di quelle a cui lui è abituato ad esaltarsi.

PESSINA, voto 6,5
Inserito a ricoprire il ruolo di centrocampista centrale, paga sotto l'aspetto fisico ma non per quello della tecnica. Tiene bene la posizione, sbaglia raramente il suo appoggio ai compagni. 

MAEHLE, voto 7 - IL MIGLIORE
A suo agio e si vede, quando riprende la corsia di destra, rispetto alla fascia di sinistra del primo tempo. Sfiora un eurogol, solo Musso sa come ha fatto a sventare la palla dal sette. Si è subito inserito bene nel gioco di Gasperini e sembra che lo conosca già da parecchio tempo. Mezzo voto in più per l'incoraggiamento, perchè può solo migliorare.

MALINOVSKYI, voto 6
Tutto sommato bene, anche siamo ancora lontani dalla forma più idilliaca. Sicuramente Gasperini sta dando lui continuità di prestazione e presto si potranno vedere anche altre cose... (dall'81 FREULER, SV - Rimedia un'ammonizione purtroppo doverosa, sulla ripartenza di Deulofeu)

MIRANCHUK, voto 5
Primo tempo incolore, fatica ad entrare nel vivo del gioco. Fatica sul versante di sinistra, sicuramente da mancino avrebbe preferito agire sulla destra per poter liberare il piede preferito nella giocata. Sfiora il gol in avvio di ripresa, ma il suo cambio era già deciso. (dal 59' ILICIC, voto 6 - Non incide, prova qualche giocata ma non è facile rendersi pericoloso di fronte ad una squadra, quella friulana, dedita per la gran parte dei suoi giocatori alla fase difensiva) 

MURIEL, voto 6,5
I campioni sanno fare questo, non azzeccarne nemmeno una perchè sembrava non essere giornata e poi, quel lampo, una giocata da 'fenomeno' e un gol che dà ancora punti alla Dea. Insaziabile. (dal 59' ZAPATA, voto 6 - Gara tosta per il colombiano, gioca spesso spalle alla porta ed è sempre raddoppiato)

ALL. GASPERINI, voto 6
Sufficienza risicata per Gasperini, lui che sicuramente aveva già un occhio alla gara contro il Milan. Un punticino che muove la classifica, rafforza la striscia positiva. 

Sezione: Il Pagellone / Data: Mer 20 gennaio 2021 alle 23:30 / Fonte: Lorenzo Casalino
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print