Gian Piero Gasperini, tecnico dell'Atalanta, è intervenuto in conferenza stampa per analizzare il match contro l'Udinese. "Abbiamo dominato a lungo la partita, al di là dei due gol l'Udinese non ha creato molto. Sono stati in grado di riaprire due volte la gara, ha sicuramente creato un po' di apprensione. Ma nella globalità della gara il risultato è stato più in equilibrio di quello che si è visto in campo".

Come giudica il momento?
"Lo dice la classifica, ma anche gli scontri diretti: abbiamo fatto spesso bene, è giusto alimentare le nostre ambizioni. Quest'anno il campionato è diverso, nessuna big è rimasta attardata rispetto allo scorso anno. La classifica è cortissima, possiamo dire che abbiamo la testa un po' più libera rispetto agli altri. Non dico che non abbiamo nulla da perdere, ma sicuramente siamo molto motivati per conquistare un traguardo del genere. La nostra fase difensiva può diventare un tema di forza nelle ultime dieci partite. Oggi abbiamo rpeso due gol, ma la fase difensiva è stata buona. Non ricordo situazioni pericolose dell'Udinese, ma c'è stata anche la bravura dell'avversario".

Come stanno Muriel e Gosens?
"Muriel ha avuto un problema fisico, un risentimento alla schiena. Non dovrebbe essere qualcosa di serio. Per Gosens scelta tecnica, giocando a quattro a avuto meno occasioni di allenarsi".

I nazionali?
"La squadra ha fatto molto bene, soprattutto in fase offensiva. Nel finale si è vista un po' di stanchezza, ma con i cambi siamo riusciti a tamponare".

Sezione: Interviste / Data: Dom 04 aprile 2021 alle 09:45
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print