Meret 6,5 - Sembra al 100% innocente sulla prodezza di Ceballos. Protagonista nella ripresa con un paio di interventi non solo necessari ma anche decisivi.

Calabresi 5,5 - Subito un giallo, meritato, e un altro paio di rischi evitabili. Sulla sua corsia gli Azzurrini soffrono e la mossa tattica di tenerlo bloccato si rivela inefficace.

Bonifazi 6 - Non rischia mai nulla, e fa bene. Prova di grande solidità per il centrale di scuola Toro. Dall'88' Bastoni sv.

Mancini 7 - Deciso e cattivo al punto giusto, il suo reintegro tra i parietà è perfetto. Annulla Mayoral, reso completamente inoffensivo.

Dimarco 6 - Timidino nel primo tempo, anche se l'Italia soffre poco dal suo lato

Pellegrini 7,5 - Anche nel momento di maggior caos della gara, non perde la calma e indica la strada con la sua bussola interna. Totalmente ambidestro, glacialmente lucido, è ormai un giocatore di livello internazionale. E dal dischetto, l'esecuzione è magistrale.

Mandragora 6 - Sbaglia tanto nel primo tempo, quando l'intensità azzurra è scarsa e la tecnica degli avversari fa la differenza. Cresce come tutta la squadra nella ripresa.

Barella 6 - Un cambio di gioco, splendido, non può bastare: doveva dare intensità e qualità alla mediana azzurra, ci riesce di rado e la manovra azzurra ne risente.

Zaniolo 5,5 - Si danna l'anima, non è una novità. Tatticamente appare confusionario, neanche questa è cosa nuova. Ma fa davvero poco per essere rimpianto prima di uscire per infortunio. Dal 42' Orsolini 6 - Entra bene in partita, pur non entrando direttamente nelle azioni dei due gol della ripresa.

Kean 6 - Esce rabbuiato dopo una prestazione non scintillante ma che tiene in costante apprensione la difesa iberica. Dal 61' Cutrone 6,5 - Tocca il primo pallone e l'Italia raddoppia: entra con la mentalità che Di Biagio voleva, verrà utilissimo.

Chiesa 7,5 - Fortunato in occasione del primo gol, dopo spaventosa accelerazione bruciante, rapace in occasione del secondo: in questa Under 21 rischiava di essere un pesce fuor d'acqua, invece risulta un fattore assolutamente decisivo. Tre tiri e due gol, praticamente tutto quello che tocca diventa oro.

Db Torino11/06/2019 - qualificazione Europeo 2020 / Italia-Bosnia / foto Daniele Buffa/Image Sport
nella foto: Gianluca Mancini
Db Torino11/06/2019 - qualificazione Europeo 2020 / Italia-Bosnia / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Gianluca Mancini © foto di Daniele Buffa/Image Sport
Sezione: Il Pagellone / Data: Dom 16 Giugno 2019 alle 23:20
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print