Al termine di una partita elettrizzante, Luis Muriel, il matchwinner della serata, si è fermato ai microfoni di DAZN per condividere le sue emozioni e riflessioni sul match. La sua magia ha regalato all'Atalanta una vittoria fondamentale, e il giocatore si è aperto sul suo momento e sul significato di questo successo per la squadra.

Luis, hai regalato una vittoria spettacolare all'Atalanta con un gesto tecnico straordinario. Come hai vissuto quegli ultimi minuti?
"Quell'ultimo gol è stato incredibile, è stato il culmine di una partita in cui abbiamo lottato duramente. Tenere il passo del Milan non è stato facile, ma abbiamo dimostrato la nostra forza e determinazione. Sapevamo che dopo la sconfitta di Torino era fondamentale riscattarci, e ci siamo riusciti."

Il tuo gol di tacco è stato un lampo di genio. Come nascono queste giocate nel momento del match?
"Questi momenti nascono dall'istinto. Non hai tempo di pensare, reagisci in una frazione di secondo. In quella situazione, il tacco era l'unica soluzione possibile, e per fortuna è andata bene."

Come ti senti in questo momento della stagione, e qual è il tuo approccio quando entri in campo?
"Mi sento tranquillo e concentrato. Il mio obiettivo è essere sempre pronto a dare il massimo per la squadra, sia che parta dal primo minuto sia che entri a partita in corso. Ogni volta che scendo in campo, voglio lasciare il segno, e oggi sono contento di aver contribuito con un gol decisivo."

Guardando la classifica e pensando ai prossimi impegni, come valuti la posizione dell'Atalanta e lo spirito della squadra?
"Essere vicini alle prime posizioni ci dà una grande spinta. La qualificazione anticipata in Europa è un altro punto di forza. Abbiamo avuto difficoltà, ma questa squadra ha un grande spirito, sa reagire e superare ogni ostacolo. E la vittoria di oggi ne è la prova."

Db Bergamo 09/12/2023 - campionato di calcio serie A / Atalanta-Milan / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: esultanza gol Luis Muriel
© foto di www.imagephotoagency.it
Sezione: Interviste / Data: Dom 10 dicembre 2023 alle 00:45
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
vedi letture
Print