Tanta sofferenza contro la Lituania, ma Sensi cambia la partita. Immobile segna all'ultimo

LE FORMAZIONI - Roberto Mancini decide di cambiarne dieci rispetto alla sfida contro la Bulgaria, inserendo Immobile (capitano) come centrale d'attacco con Bernardeschi ed El Shaarawy sulle fasce. Dentro anche Pessina e Toloi. La Lituania cerca di rispondere con un 4-3-3 che diventa un 4-5-1 in fase di non possesso.

SONNOLENZA - Il primo tempo fa squillare qualche campanello d'allarme in Roberto Mancini, visto che gli azzurri non riescono a recuperare il pallone alto, senza sfondare l'argine di un avversario modesto tatticamente ma messo bene in campo. Così la Lituania, seppur con i propri limiti, riesce a rimanere sullo 0-0 per quarantacinque minuti, con qualche alzata di testa. Gli unici brividi sono quelli alimentati da Donnarumma che per ben due volte esagera con la costruzione dal basso. L'occasione più importante invece capita a El Shaarawy, che sbaglia con l'esterno.

DUE CAMBI - Mancini vede che c'è qualcosa che non va e toglie i due romanisti El Shaarawy e Pellegrini, inserendo Sensi e Chiesa. Scelta perfetta: lo juventino impegna Svedkauskas, sul prosieguo c'è un tiro dalla distanza dell'interista che inganna il portiere avversario anche grazie a una deviazione. È l'1-0 che serviva per sbloccare risultato e pensieri, tanto che in dieci minuti anche Locatelli e Immobile avrebbero la possibilità di segnarsi a referto, ma le loro conclusioni funzionano solo fino a un certo punto. Il centravanti della Lazio sbaglia un altro gol dopo un retropassaggio killer, mentre Cernych ha l'unica opportunità lituana, ma è bravo Toloi a seguirlo.

DONNARUMMA SI RISCATTA - Dopo un primo tempo con qualche errore, il portiere della Nazionale ipnotizza Eliosius nell'uno contro uno, dopo un errore di Bastoni in disimpegno. La Lituania riprende coraggio, l'Italia sbaglia tutte le occasioni possibili e non chiude la partita fino al novantesimo: calcio di rigore concesso per un calcione, Immobile incrocia perfettamente e firma il 2-0 finale.

Sezione: Italia / Data: Mer 31 marzo 2021 alle 22:40
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print