Torna a parlare Gian Piero Gasperini. Il tecnico dell'Atalanta ha presentato, attraverso i canali ufficiali del club bergamasco, la sfida di domani contro il Bologna: "La qualificazione in Champions è un grandissimo risultato, siamo felici ed orgogliosi. Stiamo dando continuità di risultati di una squadra che è cresciuta nel tempo e che si è confermata ad alti livelli. Non è un risultato casuale e la soddisfazione è ancora maggiore. In questa stagione ci siamo portati dietro tanti record sia della società che dell'intera Serie A. Giocheremo le gare che mancano sia in preparazione della Champions League ma anche per la nostra soddisfazione personale. Il calendario presenta tutte partite difficili e lo vediamo giornata dopo giornata. ogni gara ha le sue trappole. Noi abbiamo fatto bene, vincendo sette gare e pareggiandone due. Dobbiamo continuare così, prendendo ogni gara con attenzione e serietà, consapevoli che giocare così spesso crea ulteriori problemi a tutti".

Il Bologna?
"A volte giocare subito dopo una sconfitta è una fortuna. Mancano 11 giorni alla fine del campionato e le affronteremo nel modo migliore".

Il fattore climatico?
"Giocare col sole da qualche problema in più ma la squadra mi è piaciuta comunque contro l'Hellas. Potevamo vincere ma il pareggio rimane buono contro una squadra in condizione".

Come sto io?
"E' un tour de force duro anche per gli allenatori. A volte mi stanco a veder correre i ragazzi... Ci sono difficoltà importanti per tutti, non solo per noi. Vedo comportamenti ecomiabili da parte di tutte le squadre, sono stati un buon esempio per tutto il calcio e per tutti gli sportivi".

Juventus-Lazio?
"Stasera la guarderò perché spesso siamo in viaggio. A volte faccio fatica a rivedere anche le nostre. E' l'anomalia del momento. Di sicuro dormiamo veramente poco".

Sezione: Zingonia / Data: Lun 20 luglio 2020 alle 22:30
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print