"Ho sofferto con Bergamo, quello che è accaduto è pazzesco e sono rimasto molto sorpreso come nel resto del mondo abbiano preso superficialmente la cosa, vedi la Svezia, dopo quanto la città bergamasca potesse insegnare". Gigi Delneri, in una lunga intervista a "L'Eco di Bergamo", mostra la propria solidarietà e vicinanza alla città di Bergamo, da sempre rimasta nel suo cuore. "Atalanta? Prima dello stop per via di questa emergenza, pensavo che questa stagione sarebbe stata l'apoteosi di un progetto formidabile. E dico progetto, non miracolo.. è non è finita"

LA RIPARTENZA - "Non temo né gli incontri ravvicinati, né tantomeno il fattore del caldo, perchè molte partite si giocheranno la sera e nei mesi di luglio e agosto già i calciatori erano già soliti a lavorare in virtù delle preparazioni alle nuove stagioni calcistiche. Gli staff tecnici sono molto preparati, così come lo sono i professionisti che scendono in campo". 

Sezione: Altre news / Data: Dom 24 maggio 2020 alle 15:45
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print