Il Milan s'impone alla Sardegna Arena battendo 2-0 il Cagliari e si riporta in vetta alla classifica da solo, a +3 dall'Inter. Ma di messaggi per i cugini non ce ne sono, assicura Stefano Pioli: "Il segnale l'abbiamo dato a no stessi, ci mancherebbe altro - spiega a Sky Sport il tecnico dei rossoneri -. Tutte le gare sono complicate, è una stagione particolare: bisogna essere tutti pronti; oggi abbiamo vinto meritatamente. Campioni d'inverno? Ai tifosi dico grazie e che la squadra farà di tutto da qua alla fine. La prossima gara è la più importante, tra l'altro con l'Atalanta. Della classifica parleremo a marzo e aprile, nel caso".

Parlando ancora del titolo platonico di campione d'inverno: "E' un titolo che non ti dà niente, tutte le prime 7 squadre del campionato sono forti e lotteranno fino alla fine per scudetto e Champions. E chi non entrerà nelle prime 4 non sarà contento, quello è il nostro obiettivo". 

Sezione: Altre news / Data: Mar 19 gennaio 2021 alle 08:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print