CROTONE-ATALANTA 1-2
Marcatori: 26', 38' Muriel (A), 40' Simy (C)

Cordaz 6,5 - Subito dopo l'inizio della sfida ingaggia un duello a distanza con Muriel, ottima la prima parata sul colombiano mentre non può nulla sui due gol successivi. Nella ripresa nega la gioia del gol a Malinovskyi tenendo in partita il Crotone.

Magallan 6 - Prova a tenere in piedi un reparto, quello difensivo, che va in estrema difficoltà ad ogni affondo dell'Atalanta. Prestazione muscolare per l'argentino ma non basta per evitare l'ennesima sconfitta.

Marrone 5 - Gara da dimenticare in fretta per il centrale dei pitagorici, una delle partite più complicate. Non perfetto in occasione del primo gol, sul secondo invece sbaglia il disimpegno che favorisce l'Atalanta.

Luperto 5 - Affonda anche lui sotto gli attacchi bergamaschi. Una partita difficile per l'ex Napoli che viene aggirato con estrema facilità da Luis Muriel in occasione del primo gol del colombiano.

Pereira 5,5 - Mojica di oggi è un cliente comodo ma il portoghese è troppo contratto, non spinge praticamente mai sul versante di destra. Pochi errori invece in fase di non possesso ma paga un po' di timidezza sulla propria corsia. (Dal 78' Rispoli sv).

Zanellato 6 - Mantiene lo stesso livello di prestazione dall'inizio alla fine, sempre attento e concentrato in interdizione. Una buona notizia per i pitagorici potendo fare affidamento su uno degli uomini della promozione. (Dal 78' Siligardi sv).

Benali 5,5 - Vista l'assenza di Cigarini viene schierato nell'insolito ruolo di regista davanti alla difesa, non demerita in fase di possesso della sfera. Paga invece dal punto di vista difensivo, ha difficoltà con i movimenti di Gomez e Malinovskyi tra le linee.

Vulic 6 - Il serbo non parte decisamente bene, anzi per circa trenta minuti si vede pochissimo nell'economia del palleggio pitagorico. Con il passare dei minuti comincia a mostrare i muscoli, ci mette lo zampino sul gol di Simy.

Reca 6,5 - L'ex della sfida è uno dei migliori in campo per la squadra di Stroppa. Molto attivo lungo la corsia mancina, è sua la prima occasione della sfida per i pitagorici. Anche nel secondo tempo prova a spingere.

Messias 5 - Non conferma la buona prestazione sfoderata con il Cagliari, stavolta non riesce a rendersi pericoloso. Ha l'occasione per il pareggio sfruttando il regalo di Mojica ma si fa rimontare da Freuler.

Simy 6,5 - Ci mette nuovamente la firma il nigeriano, anche in una partita dove latitano i palloni giocabili in area di rigore avversaria. Sfrutta l'unica occasione della partita, freddo sotto porta.

Giovanni Stroppa 6 - Il Crotone rimane fanalino di coda ma, soprattutto nella ripresa, riesce a mettere in difficoltà l'Atalanta. Manda in campo Benali in posizione di regista, una mossa azzeccata a metà. Non ha uomini offensivi, l'ingresso di Siligardi non cambia il volume del reparto avanzato. Il suo Crotone esce comunque a testa alta.

Sezione: Il Pagellone / Data: Sab 31 ottobre 2020 alle 17:03
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print