GOLLINI 6,5
Il primo pallone che prende con le mani deve raccoglierlo dalla porta, visto che Kulusevski gli disegna una parabola imparabile. Gioca con i piedi quando i suoi compagni si appoggiano su di lui, provando anche qualche apertura di fino. Il secondo pallone invece è un grande riflesso che evita di capitolare per la seconda volta.

TOLOI 6
Veleggia come spesso gli accade, ma è chiave in un recupero che gli fa fare un figurone. Quando deve appoggiare l'azione è sempre in avanti, non riesce a stare dietro a Chiesa nell'occasione del 2-1

dal 77' DJIMSITI SV

ROMERO 6
Non ha l'avversario forte fisicamente che cerca il contatto, rischia il giallo praticamente subito con un fallo tattico, poi va a arrabbiarsi con Chiesa che cerca il rigore con malizia.

PALOMINO 6
Al terzo minuto sfrutta una discesa dello straripante Zapata per farsi trovare al punto giusto e al momento giusto. Fare gol non è il suo mestiere, così colpisce il portiere (e probabilmente avrebbe calciato fuori).

HATEBOER 5,5
Chiesa si accende sì e no, così è lui a provare qualche incursione. In particolare un colpo di testa va a impegnare Buffon per la terza volta nella serata. Sbaglia però a giudicare un cross e Chiesa buca tutti per il 2-1

dal 77' ILICIC 5
Non riesce a fare grandi cose, perde un pallone e prende un giallo che assomiglia a un arancione.

DE ROON 6,5
Collante importantissimo, pure quando sbaglia perché sfinito non fa un errore che costa più di un fallo laterale. Ringhia sugli avversari, prende il pallone da playmaker per fare partire l'azione.

FREULER 6
Dioscuro di De Roon, la corrente non è alternata ma continua. Inesauribile nelle sue corse, ma nel secondo tempo finisce nel vortice degli juventini.

GOSENS 6
Il suo duello con Cuadrado è straordinario e volano botte da orbi. Sul primo gol potrebbe starci anche il fischio perché il colombiano entra ruvido, ma poi gli rende pan per focaccia. Non è decisivo come al solito

dall'83' MIRANCHUK SV 

MALINOVSKYI 7 - IL MIGLIORE
Continua il suo momento magico con un sinistro al fulmicotone che batte Buffon, facendo partire una sarabanda sugli spalti, con i tifosi che rischiano di fare invasione di campo. Prende un giallo per una trattenuta, evita di concedere il bis perché altriemnti arriverebbe il rosso

dal 68' MURIEL 5,5
Entra e prova la serpentina, chiuso da un colpo di tacco di McKennie, poi ha sul destro l'opportunità per il 2-2 ma spara alto).

PESSINA 6
È l'incursore che però ha un'utilità strategica a centrocampo, chiudendo e ripartendo, cosa che non potrebbe fare Muriel. Perde un po' di brillantezza con il passare dei minuti

dal 68' PASALIC SV

ZAPATA 6,5
Una sorta di frigorifero che corre, il duello con De Ligt è straordinario. L'olandese qualche volta ha la meglio, ma non prima di rischiare di capitolare un paio di volte. Incontenibile, Buffon gli dice di no.

ALL. GASPERINI 5,5
Alla sua seconda finale, sembra perderla esattamente come la prima. Cambia un po' tardi perché Malinovskyi e Pessina nella seconda frazione non funzionano esattamente come la prima.

Le pagelle della Dea sono promesse in esclusiva da FRANA GOMME MADONE. Frana Gomme, conosciuta nel settore dall'inizio degli anni ottanta è un punto di riferimento per tutti quegli automobilisti e motociclisti che abbiano a cuore la propria sicurezza e quella di chi li circonda. Collocata in Via Pizzo del Diavolo, 6 - Madone \ info 035 995136 | https://www.franagomme.it/

FRANA GOMME Sponsor partner ufficiale 

Sezione: Il Pagellone / Data: Gio 20 maggio 2021 alle 07:50 / Fonte: di Andrea Losapio TMW
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print