DAJCAR, voto 6
Nulla può fare sull'azione che ha permesso a D'Agostino di aprire lo score, ci mette il guantone ma la conclusione lo trafigge. Poi non viene mai severamente impegnato per tutto l'arco del match. 

GHISLANDI, voto 7
Assist col contagiri per la rovesciata splendida del 2-1 di Italeng. Difende con grande temperamento e attacca la corsia di competenza con costanza e qualità. Segnali importanti per Gasperini. Capitano.

BERTO, voto 5,5
Brambilla lo lascia negli spogliatoi, dopo la fiducia mostratogli in avvio di gara. Ha gravi responsabilità, insieme a Scalvini, sul gol dell'Ascoli.

dal 46' CITTADINI, voto 6
Non corre mai alcun rischio, controlla bene la gara e ogni timida sortita offensiva dell'Ascoli. 

SCALVINI, voto 6
Da rivedere seriamente la linea difensiva sull'azione che sorprende la coppia centrale difensiva nerazzurra sul gol ospite. E' lui stesso a non riuscire ad intercedere su D'Agostino. Nella ripresa con Cittadini ristabilisce la frequenza e il solito sincronismo difensivo, in una seconda frazione di gioco che vede l'Ascoli mai seriamente impensierire la retroguardia atalantina.

RUGGERI, voto 6,5
Partita di grande intelligenza, è decisamente superiore per tecnica e fisicità rispetto ai suoi avversari diretti. Buon allenamento per lui, per farsi trovare pronto per la prima squadra di Gasperini. 

GYABUAA, voto 6
Meno 'bello' rispetto ad altre volte, anche se il suo lavoro è di quelli preziosi in mezzo al campo in fase di rottura e prima impostazione. 

dall'87' OLIVERI, SV 

ZUCCON, voto 6,5
Lanciato dal 1' da Brambilla, dà regia alla manovra con grande senso della posizione e lettura di gioco. 

dal 78' GIOVANE, SV 

SIDIBE, voto 7
Ha un senso del gol incredibile, si fa sempre trovare al momento giusto al posto giusto. 

KOBACKI, voto 6
Assist per Vorlicky, partita dedita al servizio della squadra con giocate spesso spalle alla porta. Gli manca il guizzo per trovare la via della rete. 

ITALENG, voto 7
Che fosse in palla, lo si era già visto fin dalle prime battute di gioco. Sfiora in un paio di occasioni il gol che poi arriva, di rara bellezza, con una rovesciata quasi da terra sull'assist di Ghilandi. Bomber e capocannoniere dei suoi. 

dall'87' DE NIPOTI, SV 

VORLICKY, voto 8 - IL MIGLIORE 
Sempre più uomo trascinatore di quest'Atalanta. Crea superiorità numerica con le sue grandi abilità nel dribbling, qualità e fantasia che non discutono. Il suo assist perfetto per il momentaneo pareggio di Sidibe è da rivedere più volte. Suggella una prestazione da leader, mettendo a segno il gol del 3-1 con un sinistro radente che batte inesorabilmente il portiere Bolletta. Esce per infortunio, ci si augura non sia grave. 

dal 71' GHISLENI, SV 

ALL. BRAMBILLA, voto 6,5
Preferisce Berto a Cittadini, il gol arriva anche per la non sincronizzazione dei due centrali, oltre che per disattenzione. La sua Atalanta però non si fa prendere dal panico, e con grande personalità chiude in vantaggio il primo tempo, trascinato da un Vorlicky formato stellare. Nella ripresa con la rete del terzo gol legittima la superiorità dei valori in campo e successo importante per il proseguo del campionato. 

Sezione: Il Pagellone / Data: Mer 10 marzo 2021 alle 13:51
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print