Comincia con una sconfitta rotonda l’esperienza sulla panchina del Crotone di Serse Cosmi, battuto 5-1 dall’Atalanta: “Il valore dell’Atalanta lo conoscevamo, stasera volevo capire i valori della mia squadra anche sul piano psicologico. Al di là dell’immenso valore dell’avversario e del suo strapotere fisico ho capito che non possiamo giocare da qui alla fine con sette giocatori importanti fuori. Oggi mancavano Vulic, Molina, Ounas e Di Carmine, che aveva problemi all’adduttore. Elementi che hanno fatto spesso i titolari, avrei voluto iniziare con un po’ più di scelta”.

Credi ancora alla salvezza?
“Oggi avremmo anche potuto giocare una partita migliore e perdere lo stesso. L’Atalanta non sa solo riconquistare i palloni ma anche gestirli, ha giocatori come Ilicic e Muriel che sono migliorati ulteriormente. Ci credo perché il calcio ti dà la possibilità però bisogna fare di tutto per sfruttarla. Nella prossima partita servirà un altro tipo di prestazione".

Sezione: Altre news / Data: Mer 03 marzo 2021 alle 23:08
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print