Il Covid-19 non è stato ancora sconfitto, anche se ci sono dei dati confortanti e che devono dare una luce di speranza agli italiani. "Il trend di questi ultimi quattro giorni è confortante - interviene sul tema, ai nostri microfoni, l'Editore e Direttore Responsabile di TuttoAtalanta.com, Lorenzo Casalino -, la settimana che si sta per concludere ci sta dando dei dati che devono farci capire che le restrizioni adottate fin qui sono state efficaci, anche se la massima guardia alla prevenzione non deve assolutamente essere dimenticata, quanto sottovalutata".

FASE 2 - "Riguardo all'ipotesi riapertura dopo il 25 aprile potremmo assistere a delle concessioni per quanto riguarda automotive, meccanica, cave e cantieri là dove siano garantite ovviamente norme di sicurezza e prevenzione, e soprattutto dove non sia previsto un contatto ravvicinato di operatori nell'area di esercizio del lavoro. Lombardia e Veneto, che vorrebbero aprire il 4 maggio, potrebbero pazientare ancora un po', sulle due senz'altro la regione lombarda che, ad oggi, nonostante la curva epidemica stia dando dei risultati confortanti, non possiamo ancora dire di essere in condizioni decisamente rassicuranti. Abbiamo ancora diversi casi di positività quotidiane, non è da escludere che si debba stringere i denti ancora una settimana al termine del lockdown del Governo". 

PREVENZIONE - "Un occhio di riguardo sicuramente è dettato dalle persone over 70, dove il consiglio raccomandato è quello di evitare ancora per un po' contatti che possano mettere a rischio il contagio da Covid-19".

Sezione: Esclusive TA / Data: Sab 18 aprile 2020 alle 01:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print