L'ex terzino del Cagliari ed attuale ct della Nazionale sarda Vittorio Pusceddu è intervenuto sulle difficoltà di creare giocatori in casa, da parte dei settori giovanili, mettendo in risalto il grande lavoro quotidiano che viene svolto a Bergamo, a Zingonia: "Se un settore giovanile come quello dell'Atalanta, sempre stato all'avanguardia, schiera 7-8 stranieri qualche problema c'è. Noi al Cagliari, (ai tempi di Cellino ndr) siamo riusciti a togliere fuori 6-7 giocatori che stanno giocando tra Serie A e B, tra cui Barella, Deiola e Murru. Dal 2015 in poi, non sono stati creati giocatori in casa per il club rossoblù" .

Sezione: Calciomercato / Data: Mar 08 giugno 2021 alle 08:36 / Fonte: tuttocagliari.net
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print