Manca ancora qualcosa. L'Atalanta vista nel ritiro di Clusone è sembrata una macchina quasi perfetta, i meccanismi ben oliati hanno impressionato tutti: la Dea c'è, ma manca ancora qualcosa. Sul mercato, anche perché i riconoscimenti fuori dal campo non mancano: nella seduta del Consiglio Comunale di Bergamo, svoltasi ieri in città, è stata accolta all'unanimità la proposta del sindaco Gori per poter dare la cittadinanza onoraria a Gian Piero Gasperini. "Un onore e una responsabilità", come ha detto il tecnico di Grugliasco. Visti i risultati ottenuti è stato un riconoscimento più che meritato dall'allenatore degli orobici.

Idea Farias - Si parlava di un vice Ilicic, ma anche un vice Papu potrebbe far comodo. L'idea principale rimane Diego Farias, brasiliano classe 1990 con un'ottima esperienza nel campionato di serie A. Ben 120 partite, con 21 gol messi a segno: un'ottima alternativa per poter far rifiatare l'argentino, con la doppia competizione bisogna necessariamente allargare la rosa.

Spesa in Portogallo, si pensa a Cervi - Trequartista ed esterno sinistro, anche l'italo-argentino può essere un buon colpo in entrata per i nerazzurri. Cervi del Benfica piace molto alla società orobica, il problema rimane il prezzo del cartellino. Non un problema per il momento, ma sul calciatore ci sono altre squadre che potrebbero scatenare una vera e propria asta. Un'opzione molto interessante, ma in questo caso Gasperini dovrebbe assicurare maggiore spazio al giocatore sudamericano. Un trequartista con la sua esperienza internazionale vuole giocare sempre, dunque bisognerà fare le dovute valutazioni prima di tentare l'offensiva sul mercato.

Sezione: Copertina / Data: Lun 29 Luglio 2019 alle 12:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print